RIAPERTURA TERMINI - TARI ANNO 2018

Riapertura delle domande per la concessione di contributi a famiglie in situazione di disagio economico per il pagamento utente TARI ANNO 2018

  • Data di ultima modifica: 09.12.19
RIAPERTURA TERMINI - TARI ANNO 2018

Riapertura delle domande di presentazione da parte degli interessati appartenenti alle seguenti categorie per la concessione del beneficio, nei limiti della somma massima disponibile per ciascuna categoria di seguito riportata:

Categoria A – esenzione totale o parziale della TARI parte fissa e parte variabile
Beneficiari: nuclei familiari formati da uno o più componenti in cui sia attestata dal Servizio Sociale comunale la particolare situazione di disagio socio economico sulla base di parametri obiettivi ed in possesso di ISEE non superiore ad € 5.000,00 ( Regolamento Unico di Ambito PdZ 2018-2020)

Stanziamento residuo disponibile € 9.196,08


Sulla base delle istanze presentate in tale categoria sarà predisposta una graduatoria in ordine decrescente sulla base dell’ISEE, prevedendo:
a) l’esenzione totale per ISEE da €. 0 a €. 1.000,00
b) la riduzione del 70% per ISEE da €.1000,01 a € 2.500,00
c) la riduzione del 50% per ISEE da € 2.500,01 a € 5.000,00;
In caso di parità di ISEE, si terrà conto del nucleo familiare più numeroso; in caso di ulteriore parità, prevarrà la maggiore età anagrafica del richiedente.


Con riferimento alla presente Categoria A, la disponibilità della somma di € 9.196,08 verrà ripartita come di seguito:
- € 4.000,00 da destinare quale contributo massimo disponibile per esenzione totale in caso di ISEE da €. 0 a €. 1.000,00
- € 3.000,00 da destinare quale contributo massimo disponibile per riduzione del 70% in caso di ISEE da €.1000,01 a € 2.500,00

- € 2.196,08 da destinare quale contributo massimo disponibile per riduzione del 50% in caso di ISEE da € 2.500,01 a € 5.000,00


Categoria B - riduzione del 25% della TARI parte fissa e parte variabile
Beneficiari : nuclei familiari di almeno 4 unità, di cui tre figli a carico con età non superiore a 26 anni, il cui indice ISEE non sia superiore ad € 10.000,00
stanziamento massimo disponibile € 2.069,36;


Sulla base delle istanze presentate in tale categoria sarà predisposta una graduatoria in ordine decrescente. In caso di parità di ISEE, si terrà conto del nucleo familiare più numeroso, in caso di ulteriore parità, prevarrà la maggiore età anagrafica del richiedente.


Per accedere al beneficio è necessario che i cittadini interessati presentino domanda al Comune, utilizzando esclusivamente l’apposito modello disponibile presso l’Ufficio Servizi Sociali (Via Ten. Colaci – palazzo ex ONMI) o scaricabile dal sito www.comune.copertino.le.it.


La domanda dovrà pervenire al protocollo comunale entro e non oltre la data del 27 DICEMBRE 2019 (il termine è perentorio)
Le domande presentate oltre detta data saranno ritenute inammissibili, farà fede il protocollo generale del Comune o se spedite tramite posta il timbro dell’Ufficio postale di spedizione.


La domanda deve essere formulata in autocertificazione, ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, con riferimento ai requisiti di ammissibilità al beneficio e deve essere compilata in ogni sua parte.
La mancanza di uno dei requisiti essenziali o l’incompletezza della domanda comporterà l’irrevocabile declaratoria d’inammissibilità della stessa.
Gli Uffici incaricati – come previsto dalla D.G.R.n. 2460/2014 – effettueranno accertamenti a campione sui limiti ISEE autodichiarati allo scopo di accertare la veridicità di quanto dichiarato nella domanda, escludendo le istanze non veritiere, salve le ulteriori conseguenze di legge.

Documenti e link

X
Torna su