Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

LEVITAS I TEATRI DEL SACRO 2 - 3 SETTEMBRE 2017 - SANTA MARIA DI CASOLE - COPERTINO

LEGGERE NOTIZIA ALL'INTERNO.

Dettagli della notizia

L’Amministrazione Comunale di Copertino , L'Associazione Culturale URA Teatro e Federgat, in occasione delle celebrazioni del 250* della Canonizzazione di San Giuseppe da Copertino presentano: L E V I T A S La leggerezza che è dei grandi maestri, di alcuni santi, di quelli che sanno staccarsi da terra, di quelle creature che sanno resistere alla tentazione di non opporsi alla gravità e si provano in impossibili planate, e cadono e si fanno male, ma puntuali si rialzano e ci riprovano.

Leggerezza non è guardare alle cose con superficialità, casomai con lo sguardo di chi non perde l’incanto. Con "Levitas" intendiamo pensare ad un momento di scambio e di riflessione artistica e culturale valorizzando un luogo, quello del convento di S. Maria di Casole, appena fuori dall’abitato di Copertino, splendida cornice per creare un evento che dell’eventismo dilagante non ha nulla. Quello che fu luogo di riflessione spirituale diventa adesso luogo di riflessione culturale e sociale, che poi le cose non vanno in contrasto, anzi: ripensare al concetto di spiritualità “laica” : riaffacciarsi a nuove utopie, ripensare la comunità come luogo di partecipazione attiva. Dopo l’esperienza pilota del 2016, e anche se ancora con pochi mezzi, ugualmente e con ostinazione quest’anno riproponiamo due giorni di spettacoli e incontri.

Questo il programma:Tutti gli spettacoli e le piccole cene post spettacolo si svolgeranno nel Convento di Santa Maria di Casole, tra la chiesa e il chiostro. *********************

Sabato 2 settembre: ore 21 (precise) TRANSUMANZE spettacolo di cuntastorie (URA Teatro) di e con Fabrizio Pugliese. Un viaggio nell’antico uso della transumanza ad incontrare uomini e ‘bestie’ proprio in quel momento in cui la modernità comincia ad essere schiacciante e sul suo cammino macina, ingloba e uniforma tutto. Storie di resistenza culturale da una terra ad un’altra, trans-humus, appunto…. A seguire, vino, formaggio e chiacchiere con l’attore-autore. **********************

Domenica 3 settembre: ore 21 (precise) LEILA NELLA TEMPESTA (Casavuota Teatro) con Alessandro Berti e Sara Cianfriglia, Regia A. Berti. Un parlatoio in un carcere italiano. Una detenuta tunisina e un volontario italiano attorno ad un tavolo a parlare di islam, cristianesimo, costituzioni democratiche, primavere arabe. Tratto dal libro omonimo di Ignazio De Francesco, frutto dei molti anni di lavoro dell’autore nel carcere di Bologna con detenuti di cultura araba. A seguire, “Pane Quotidiano”, una cena condivisa, in cui ognuno è libero, ma in “dovere”, di portare qualcosa, soprattutto la voglia di parlare e condividere pensieri.

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina