Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

BANDO NAZIONALE "CULTURABILITY"

Bando Nazionale indetto dalla Fondazione Unipolis denominato "Culturability - rigenerazione spazi da condividere". Leggere notizia all'interno.

Dettagli della notizia

Il Borgo Autentico di Copertino promuove e fornisce sostegno a tutte le organizzazioni non profit, cooperative culturali e sociali, imprese private che operano in campo culturale ricercando un Impatto Sociale, reti di partenariato fra questi soggetti, team informali, composti prevalentemente da giovani under 35 che sono interessati a partecipare al bando nazionale indetto dalla Fondazione Unipolis: “culturability – rigenerare spazi da condividere” per sostenere progetti innovativi in ambito culturale e creativo ad alto impatto sociale, che recuperano e danno nuova vita a spazi, edifici, ex siti industriali, abbandonati o in fase di transizione.

Cultura, innovazione e coesione sociale, collaborazione, sostenibilità economica, occupazione giovanile: questi gli ingredienti che cerchiamo per riempire di creatività questi vuoti e restituirli alle comunità. La call chiuderà il 13 aprile 2017. Il bando è aperto a progetti innovativi nel settore culturale e creativo che, attraverso il recupero, il riuso e la riattivazione di beni immobili e spazi fisici (pubblici o privati, urbani e non, edifici o spazi aperti, dismessi, sotto utilizzati, con una destinazione d’uso diversa da quella culturale, con una destinazione culturale iniziale che ha necessità di essere recuperata o rinnovata), si propongano di mettere questi luoghi a disposizione delle comunità territoriali, generando un impatto sociale positivo e creando occasioni di rigenerazione a vocazione culturale e di sviluppo, favorendo processi e percorsi di collaborazione e cittadinanza, soprattutto giovanile. Il bando si propone, quindi, di sostenere progetti di innovazione non solo culturale ma anche sociale, in grado di generare risposte nuove ai bisogni sociali vecchi od emergenti, di creare nuova occupazione e di favorire partnership tra pubblico, privato e terzo settore, cittadini.

A titolo d’esempio, si citano tra le possibili destinazioni d’uso dei progetti finanziabili: centri di aggregazione e spazi di riferimento per la comunità di uno specifico territorio (quartiere, via, etc.), community hub che siano luogo di fruizione culturale e artistica, centri di produzione multidisciplinare culturale e artistica attraverso la collaborazione di attori provenienti da diverse filiere, iniziative di rivitalizzazione e rigenerazione di aree periferiche urbane e delle “aree interne” del paese.

Tutti coloro che sono interessati o vogliono ricevere maggiori informazioni, possono rivolgersi a:

• Marzia Marulli: marzia.marulli@gmail.com

• Assessore alle politiche Giovanili: Avv. Franca Luigia Mariano

• Assessore ai Beni e alle attività Culturali Cosimo Lupo

Torna a inizio pagina